Rosso Piceno Superiore

I vitigni che concorrono alla produzione della D.O.C. " Rosso Piceno Superiore " sono i seguenti:
Montepulciano: dal 35 al 70% Max; Sangiovese: dal 30 al 50% Max;

Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca rossa, non aromatici,
raccomandati e/o autorizzati per la provincia di Ascoli Piceno, fino ad un massimo del 15%.

Caratteristiche:
Resa Max. 120 q.li ettaro Alcool Min. 12% litro Colore: rosso rubino, talvolta tendente al granato con l'invecchiamento; Odore: gradevole, complesso, leggermente etereo; Sapore: sapido, armonico, gradevolmente asciutto; Acidità totale Min.: 5 g/l.

Zona:
Il vino a DOC "Rosso Piceno Superiore" non può essere immesso al consumo in data anteriore al 1° novembre dell'anno successivo a quello di produzione delle uve. La zona iscrivibile è molto ristretta e comprende, parzialmente, 10 comuni; e totalmente i territori dei comuni di Offida, Castorano ed Acquaviva Picena. Eta' media 2-5 anni, alcuni esemplari si sono dimostrati eccezionali fra i 6-9 anni.
Si abbina con carni da cortile,selvagina, carni alla griglia pecorini stagionati e cacciagione.