Poesia su Offida

Sui campi orati dal lento bove ferve tra i canti l'aspro lavoro; d'Offida agraria le forze nuove danno alla Patria le messi d'oro.
Veloce e lieve muove i fuselli la donna intenta al pizzo fino; furtiva volge gli occhi suoi belli al bravo artiere che l' vicino.
Offida, Offida terra picena, di luce e sole ridi serena; fugge dal cuore malinconia quando ti scorgo, Santa Maria.
Dei figli eroi il Monumento erge vicino la Rocca altera; simboli sono dell'ardimento di nostra gente audace e fiera.
Su l'erta rupe appollaiata, Offida guarda al suo destino la vestigia d'era passata sono l'auspicio pel suo cammino Offida, Offida terra picena.( A.P. )